Il Mondo Ge.Tur.

Turismo accessibile

 
I villaggi Ge.Tur. sono specializzati nell'accoglienza delle persone con bisogni particolari, sono villaggi sociali, senza barriere architettoniche e soprattutto senza barriere mentali. Un luogo in cui persone differenti si scambiano esperienze, fanno attività sportive e culturali, si rigenerano e meditano. Qui, comunicare, stare assieme e conoscersi diventano gesti normali, che vanno oltre alle barriere dovute alla lingua, alla differente cultura, alla diffidenza e alle paure apparentemente inspiegabili che la diversità può suscitare.

Il villaggio di Lignano è completamente privo di barriere, oltre un terzo delle camere sono opportunamente attrezzate per accogliere persone disabili con diverse patologie, i loro amici e le loro famiglie.

Durante tutto il periodo estivo presso il residence "Alle Vele" è attivo un Centro ad Assistenza Limitata di Emodialisi con otto posti letto per dare la possibilità anche alle persone che necessitano della dialisi di godere pienamente le proprie vacanze.
  • Camere attrezzate con bagno accessibile e tapparelle automatiche
  • Sale da pranzo spaziose e provviste di cucinino
  • Ascensori ai piani
  • Residence fronte mare con accesso diretto alla spiaggia
  • Ampi spazi tra gli ombrelloni con percorsi facilitanti per l'elioterapia e la balneazione
  • Possibilità di praticare numerosi sport
  • Reparto di dialisi presso il residence "Alle Vele"
  • Cucina abilitata per pasti senza glutine
  • Accesso facilitato per la piscina semi-olimpionica indoor e per la piscina "Alle Vele"
  • Parcheggio interno al villaggio gratuito (è necessario esibire l'apposito contrassegno)
Anche il villaggio di Piani di Luzza è in grado di accogliere persone con disabilità in piccoli gruppi. I residence "Volaia" e "Pettirosso" posseggono infatti camere attrezzate con bagno privato accessibile e sono dotati di ascensore ai piani. Il parcheggio delle auto a pochi passi dalle strutture consente inoltre un facile accesso.

Guarda il video "Mio figlio ha una 4 ruote" del gruppo SAPRE - Policlinico Mangiagalli di Milano realizzato per Telethon.